Paola Ravaglia

pittrice

Biografia


Paola Ravaglia vive e lavora a Lugo.

Deve la sua formazione artistica alla Scuola d’arte “B.Ramenghi” di Bagnacavallo, con la guida del direttore D.Savini prima, della direttrice L. Santandrea poi.

Nello studio della figura umana e nell’interpretazione della natura ha trovato gli ambiti espressivi più congeniali. Alla tecnica del colore ad olio affianca quelle del pastello e dell’acquerello.
Nelle sue opere l’intensità del colore, la materia e il segno animano una natura a volte energica ed amica, altre volte distesa e malinconica. Terra, acqua e cielo si aprono ad una lettura poetica. L’artista guarda il mare, guarda il cielo, guarda le montagne; come il viandante stipa nella sua sacca gli oggetti che gli ricorderanno il suo percorso, così ella ne raccoglie le luci, le ondulazioni, i palpiti e il respiro per poi tradurre, con una straordinaria capacità di sintesi, ciò che è stato vissuto e osservato in pre-senza. Gli spazi sono scanditi da toni azzurrati e fredde ombre. L’azzurro passa da lievi sfumature a concentrazioni quasi assolute, le differenze di temperature sono rivelate. L’andamento delle pennellate ci conduce lungo percorsi che ci presentano un mondo che si fa carta assorbente per emozioni a volte oscure, inquiete, altre cariche di infinita nostalgia, comunque sempre pervase da un grande silenzio. Sono pennellate che si infrangono nel loro “viaggio”, su una materia che si svela e ci riporta a magiche e nuove fisicità. Anche le figure sono costruite con piani e linee di luce che sottolineano la capacità dell’artista di cogliere la dimensione psicologica del soggetto: è la dimensione mentale che ne emerge, senza comunque rinunciare allo studio delle caratteristiche somatiche. Liliana Santandrea
 
 
 

Un'opera

Godezie rosa - olio su tela - cm 60x80
Godezie rosa
Vive e fragili
Presentazione di fiori "...grandi per prendersi il tempo di osservarli..."    G.O'KEEFFE

Un pensiero

Pittura e musica
"Il mondo risuona; è un cosmo di esseri che lavorano spiritualmente. Così la materia morta è spirito vivente."
site design: (c) 2006 - Eugenio Zaffagnini; MadeWithMagic - www.magic-cms.net; all pictures (c) Paola Ravaglia